domenica, 16 giugno 2024

VIDEO | Vantaggi ed opportunità delle ZES per le imprese, ma «non abbandonate l’area Corap di Crotone»

Incontro organizzato da Confindustria pitagorica con i soci sulle Zone Economiche Speciali calabresi

“Vantaggi e opportunità per le imprese calabresi nelle aree ZES”: in questo senso l’incontro promosso da Confindustria a Crotone con i soci, alla presenza del presidente Mario Spanò, del presidente di Unindustria Calabria Aldo Ferrara, del commissario della ZES Calabria Giuseppe Romano, e dell’assessore regionale allo Sviluppo Economico Rosario Varì. ZES è l’acronimo di Zone Economiche Speciali e si intende una zona geograficamente limitata e chiaramente identificata, nella quale le aziende già operative – e quelle che si insedieranno – possono beneficiare di speciali condizioni per gli investimenti e per lo sviluppo. Le Zone Economiche Speciali vere e proprie offrono un pacchetto di incentivi, agevolazioni e semplificazioni amministrative alle imprese che stabiliscono la propria sede in una determinata area geografica, come il Mezzogiorno d’Italia. In Calabria la ZES è diventata finalmente operativa: la prima autorizzazione unica rilasciata dal commissario Romano è stata rilasciata due giorni fa all’imprenditore Pippo Callipo per la realizzazione di un nuovo reparto di confezionamento nell’area di Lamezia Terme. Sulla scia di questo primo rilevante evento l’incontro a Crotone. L’invito giunto dal tavolo è stato anche rivolto ad una riqualificazione dell’area Corap pitagorica, per renderla non solo maggiormente attraente per i nuovi investitori, ma soprattutto più confortevole per chi già ci lavora.

Giuseppe Laratta

Interviste:
Giuseppe Romano – commissario ZES Calabria
Aldo Ferrara – presidente Unindustria Calabria
Rosario Varì – assessore regionale alle Attività Produttive
Mario Spanò – presidente Confindustria Crotone