Appuntamenti Attualità Crotone Notizie Primo Piano TICKERS Turismo Video Video del giorno Video Sport

VIDEO | Vela, presentata a Crotone la sesta edizione della “Carnival Race”: 175 gli atleti in arrivo

A causa dell'emergenza Coronavirus, la manifestazione è stata ridimensionata e sarà adottato un protocollo rigido per velisti e staff

Ritorna per la sesta edizione a Crotone la “BPER Carnival Race”, regata organizzata dal Club Velico Crotone, in programma dal 12 al 14 marzo, che vede anche collegata la prima tappa del trofeo Optisud. La competizione sportiva è stata illustrata mercoledì mattina durante una conferenza stampa al Comune dal neo presidente del circolo velico Paola Proto alla presenza del sindaco Vincenzo Voce, del vice Rossella Parise, dell’assessore allo Sport Luca Bossi, del direttore territoriale della BPER Banca Luigi Zanti, e del capitano Filippo Parisi della Capitaneria di Porto.

Per via dell’emergenza Coronavirus, la manifestazione è stata ridimensionata per certi versi: non sono stati inseriti – come gli altri anni – i consueti eventi culturali che interessavano tutta la settimana in cui si concentrava la manifestazione. Ma soprattutto a causa della pandemia, il Club Velico Crotone ha adottato un protocollo rigido, come illustrato ai microfoni della stampa dalla neo presidente del circolo Paola Proto. «Dovevamo iniziare a febbraio – ha dichiarato ai giornalisti – ma abbiamo pensato di aspettare un mese nella speranza che la situazione migliorasse per fare due regate in una, ovvero la prima tappa del trofeo Optisud e la Carnival Race». Il tutto si svolgerà seguendo una «rigidissimo protocollo Covid – continua la presidente del Club Velico Crotone, alla prima uscita pubblica dall’elezione in carica – abbiamo stilato un protocollo ancora più rigido della Fiv (Federazione Italiana Vela n.d.r.). Abbiamo previsto un tampone obbligatorio per tutti i coloro che verranno, atleti, allenatori, istruttori, giudici, accompagnatori: non potranno entrare nel villaggio della regata (allestito sul porto vecchio nella sede del circolo velico n.d.r.) se non con l’esito del tampone negativo, chiaramente». Ad iscriversi alla manifestazione sportiva sono stati 175 velisti, di cui la stragrande maggioranza italiani e provenienti dal centro-Sud, sei gli atleti stranieri – cinque maltesi ed un finlandese –

Prosegue, dunque, la collaborazione con il Comune pitagorico, da sette anni al fianco della Carnival Week con il supporto logistico. Crotone città della vela: è questo lo slogan nato ed appropriato per il capoluogo pitagorico, con lo sport che diventa ancora una volta veicolo per destagionalizzare il turismo, nonostante la prospettiva Covid.

Alla tre giorni di regate prenderanno parte velisti divisi in due categorie, Cadetti (nati nel 2011 e 2012) e Juniores (nati tra il 2006 ed il 2010). Le prove, almeno 5, si svolgeranno nello specchio d’acqua davanti alla città. La sicurezza degli atleti in acqua sarà garantita, come sempre, dagli uomini della Capitaneria di Porto di Crotone.

G.L.

interviste:
Paola Proto – presidente Club Velico Crotone
Vincenzo Voce – sindaco di Crotone
Luca Bossi – assessore comunale allo Sport

Condividi su Whatsapp
42 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA