Cosenza Cronaca Notizie Primo Piano TICKERS

Volevano consumare in un locale senza pagare: 5 arresti a Cetraro per tentato omicidio ed estorsione

Scritto da: REDAZIONE

Sono accusate di tentato omicidio, lesioni personali ed estorsione in concorso, con l’aggravante del metodo mafioso, oltre che di reati connessi alle armi, le 5 persone coinvolte in una operazione condotta a Cetraro dai Carabinieri delle Compagnie di Scalea e Paola su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro. “In particolare – spiega una nota – si tratta degli approfondimenti investigativi relativi al tentato omicidio, contestato ad uno degli indagati, verificatosi nel giugno del 2021, ai danni dell’addetto al servizio di sicurezza di un locale notturno dell’alto tirreno cosentino, il quale si sarebbe opposto alla presunta condotta estorsiva contestata a quattro indagati, consistente nella pretesa di consumare bevande senza pagare”.

Per tali presunte condotte illecite, è stata ritenuta, altresì, la sussistenza dell’aggravante del metodo mafioso in quanto sarebbero state poste in essere avvalendosi della forza intimidatrice derivante dal vincolo associativo propria delle organizzazioni mafiose. L’ulteriore vicenda oggetto della misura cautelare è quella relativa al reato di violenza o minaccia a Pubblico Ufficiale commesso nel marzo 2021, ipotizzato nei confronti di uno degli indagati con riferimento alle presunte minacce rivolte a due Carabinieri, nel corso di un ordinario controllo di polizia, per costringerli ad omettere il suo deferimento all’Autorità Giudiziaria in ordine alle violazioni che erano state rilevate nei suoi confronti.

Quattro degli indagati sono in carcere, uno agli arresti domiciliari.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com