Catanzaro Cronaca Notizie

Vuole gettarsi dal viadotto Bisantis, dissuaso dai Carabinieri

Scritto da:

Un trentenne che voleva suicidarsi gettandosi dal viadotto Bisantis a Catanzaro, è stato salvato dai carabinieri. E’ stato un automobilista di passaggio a dare l’allarme. Sul posto sono giunte due pattuglie, una della Compagnia di Catanzaro e l’altra della Stazione di Gagliano. I militari hanno visto l’uomo che, dopo aver scavalcato la ringhiera del viadotto, stava in piedi su un piccolo appoggio e aggrappato solo con i polpastrelli delle mani, spalle alla carreggiata. Alla vista dei carabinieri, che gli si sono avvicinati a piedi, il trentenne ha gridato “non vi avvicinate altrimenti mi butto, lo dico sul serio!”, sbilanciandosi in avanti con il busto. Dopo aver fatto intervenire i Vigili del fuoco ed i medici del 118, un carabiniere si è avvicinato ed ha avviato un dialogo con il giovane. Col passare dei minuti, l’uomo, acquisita la fiducia dei militari, si è tranquillizzato ed ha iniziato a sfogarsi, raccontando le ansie e le motivazioni strettamente personali che lo avevano spinto a pensare al suicidio. Dopo circa mezz’ora, il giovane, rassicurato dalle parole dei militari, si è rivolto all’appuntato salito sul parapetto a pochi centimetri da lui, dicendogli: “se non mi butto, lo faccio per te”. A quel punto l’uomo è stato afferrato dalla catena umana formata dai militari e aiutato a scavalcare la ringhiera e salvato. L’uomo è stato poi accompagnato al pronto soccorso dell’Ospedale Pugliese per le cure del caso.

Condividi su
1 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com